BARI SERA: Stasera in campo i ReD' boys

Allo Sheraton di Bari la convention di D'Alema. E il deputato Grassi ricorda: "Il campionato lo deve vincere il Pd"

Stasera in campo i ReD'boys
mt d'a

Si conosceranno questa sera i nomi, tutti i nomi pugliesi, dei ReD's boys. I ragazzi del leader Massimo, quelli che sono passati da Palazzo Chigi sotto il nome di Dalema's boys... e che questa sera si ritroveranno allo Sheraton di Bari per contarsi e per contare. Questa volta non nei Ds, ma nel Partito democratico. E' per questo che Massimo D'Alema ha rafforzato il suo gruppo con la presenza dei lettiani, l'area della Margherita che si richiama a Enrico Letta. In Puglia leggi Francesco Boccia. E lì dove c'è Boccia non può certo esserci Gero Grassi, né i fedelissimi dell'ex presidente del Senato, Franco Marini.
Secco il commento del deputato terlizzese quando gli chiediamo perché non scende in campo con la maglia dei ReD. "Perché io gioco in un'altra squadra, Quarta Fase. L'importante, però, è che tutti giochiamo per vincere lo stesso campionato. L'importante è far crescere e vincere il Pd". Non solo, quando facciamo notare che i ReD sono sicuramente più numerosi in Puglia della sua Quarta Fase, Grassi pronto risponde, usando sempre una metafora calcistica. "Va benissimo, perché questo significa che il partito sta crescendo...". Poi con uno scatto d'orgoglio aggiunge: "Per quello che concerne la Quarta Fase non 'vinceremo' in Puglia, ma forse a livello nazionale sì...".
ReD, Quarta fase, Veltroniani, Rutelliani e chi più ne ha più ne metta... E guai a parlare di correnti. "Correnti - spiega sempre Grassi - è un termine che in politica ha, ormai, assunto un'accezione negativa. Per questo si tende a precisare che non si tratta di correnti, perché si ha il timore che si possa intendere 'setta'. Cosa sono? Sono aree di pensiero che non dovrebbero entrare in conflitto fra loro, ma contribuire alla crescita del progetto politico complessivo".
Un progetto al quale - almeno a Roma - ha guardato con interesse uno dei leader dell'Udc, Francesco D'Onofrio (per altro capolista al Senato anche in Puglia). E' chiaro che la curiosità politica di questa sera è soprattutto rivolta a capire se ci saranno esponenti pugliesi del partito di Casini. Una loro presenza questa sera allo Sheraton avrebbe un chiaro significato politico, che andrebbe ben oltre la "cortesia". Da giorni, se non da mesi, si parla e si continua a farlo di un'intesa fra alcuni esponenti dell'Udc locali con colleghi del centrosinistra regionale, ma non solo. C'è chi sostiene, addirittura, che sarebbe già stato siglato un accordo per correre insieme alle Comunali di Bari 2009 per far rieleggere Michele Emiliano sindaco.