Meningite:nuove disposizioni in materia di vaccinazioni
Scritto da Gero Grassi   
lunedì, 09 giugno 2008

E’ stata presentata alla Camera dei Deputati la proposta di legge “Disposizioni in materia di vaccinazioni contro tutte le forme di meningite”.

I dati elaborati dall'Istituto superiore di Sanità attestano che nel 2005 sono stati segnalati 945 casi di meningite, nel 2006 e nel 2007 il fenomeno si ripete con punte preoccupanti. Peraltro, ed è questo l'elemento di criticità, la distribuzione territoriale della meningite varia da regione a regione, rendendo così necessaria l'adozione di una normativa generale che, in ossequio alla tutela del diritto alla salute costituzionalmente garantito per tutti i cittadini, estenda in modo uniforme le misure di prevenzione.

La  proposta di legge, per tutelare la salute dei bambini che, frequentando le comunità infantili, sono potenzialmente soggetti al contagio da meningite, intende introdurre nei livelli essenziali di assistenza (LEA), garantiti dallo Stato su tutto il territorio nazionale, la profilassi vaccinale contro ogni forma di meningite per i nuovi nati e per i soggetti in età pediatrica.

A tale fine è necessario eliminare la disparità di accesso alla vaccinazione attualmente esistente tra le regioni, dando attuazione a programmi coordinati e garantiti uniformemente su tutto il territorio nazionale.

In Italia, la mappa della vaccinazione pneumococcica dei bambini, introdotta e raccomandata da oltre tre anni in molti altri Paesi occidentali, non è omogenea nel territorio italiano: essa non gratuita per tutti i neonati e bambini delle Regioni italiane.

Si evince che la tutela dei bambini dal pericolo di contrarre la meningite è più diffusa in alcune regioni del sud, mentre altre regioni, che pure hanno registrato un numero molto elevato di infezioni, non hanno ancora riconosciuto l'importanza della prevenzione.

Le vaccinazioni contro ogni forma di meningite saranno raccomandabili  come tali, inserite nei LEA ed è previsto che il Ministro della Salute promuova campagne di informazione al fine di rendere note le caratteristiche della profilassi vaccinale contro tutte le forme di meningite e le modalità di offerta dei relativi servizi.

Il rischio meningite non è solo per la fascia di popolazione più giovani, ma anche adulti e anziani necessitano di interventi di sensibilizzazione e prevenzione atti a ridurre il rischio di contrarre la malattia.

Roma, 09/06/2008