Nella salute i diritti degli italiani devono essere uguali PDF Stampa
Scritto da Gero Grassi   
martedì, 31 ottobre 2006

 La Margherita chiede al Ministro della Salute Livia Turco, ben consapevole della sua sensibilità verso le fasce più deboli della società italiana, un intervento in Legge Finanziaria in linea con la politica di Centrosinistra e con il Programma elettorale del Governo Prodi.

A tal fine esprime vive preoccupazione per l’intenzione di non recuperare la sperequazione tra Nord e Sud del Paese nel campo della Sanità.

E’ vero che la riforma del Titolo V della Costituzione ha posto le basi perché ogni Regione abbia la facoltà ed il diritto di legiferare in modo autonomo ed in considerazione della realtà precipua di ogni territorio, ma è anche vero che in Italia esistono 21 diverse sanità e mancano una condotta ed un indirizzo comune in una materia così delicata ed importante.

E’ compito della politica quello di ricondurre ad un ragionamento e ad una linea di indirizzo programmatico unitario la Sanità. Questo compito è più forte e doveroso per un Governo di Centrosinistra che deve avere sempre a mente che la Sanità, così come deve tendere alla tutela di ogni essere umano in modo eguale e democratico allo stesso tempo, deve tendere alla attuazione della visione universalistica della salute, dove il cittadino del Sud deve avere gli stessi diritti sanitari di quello del Nord.

Così non è, se pensiamo che ancora oggi gran parte della mobilità passiva per il Sud è a favore del Nord che vanta strutture territoriali più moderne e Lea meglio remunerati, ospedali dotati di apparecchiature più sofisticate.

E’ per questo che chiediamo al Ministro Turco di intervenire perché le 21 Sanità italiane si ricongiungano ad una visione unitaria. Chiediamo espressamente che il Sud abbia maggiori possibilità di colmare il gap di inferiorità strutturali ed infrastrutturali che impedisce di eliminare i viaggi della speranza. Chiediamo per il Mezzogiorno Lea uniformi e strutture sanitarie più confortevoli (a tal proposito basterebbe prevedere in Finanziaria la erogazione cospicua dei fondi ex art. 20 Legge Finanziaria 1988).

Chiediamo al Ministro Turco di recuperare gli strumenti economici che mettano la parola fine alle ataviche difficoltà storico strutturali del Mezzogiorno attuando una politica non leghista ma di Centrosinistra, dove la solidarietà e la sussidiarietà non sono slogan elettorali, ma impegni concreti della Legge Finanziaria.

 

Presentazione del libro

"Aldo Moro: La verità negata"
III Edizione
di Gero Grassi

Leggi tutto

Brochure "Aldo Moro: per ricordare"

Leggi tutto


"Moro vive" a cura di Gero Grassi - Consiglio Regionale della Puglia
Leggi tutto

"Aldo Moro e la Puglia – Atti del Convegno 24 settembre 2016"

di Gero Grassi

Leggi tutto

Presentazione dello studio

Aldo Moro:
Il Partito Demo-
cratico vuole la
verità

Quarta edizione
Aprile 2017

Leggi tutto

Rapimento ed omicidio di Aldo Moro

01 Atti
Atti ufficiali dell'omicidio dei cinque uomini della scorta e del rapimento ed omicidio di Moro

02 Rassegna Stampa
In ordine decrescente, tutti i giornali dal 16 Marzo 1978 ad oggi ed alcuni precedenti

03 Documentazione
Atti diversi, lettere, documenti, lettere dei brigatisti

04 Galleria fotografica
Foto dell'on. Aldo Moro e dintorni

05 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Aldo Moro e su Aldo Moro

06 Bibliografia
Libri di Aldo Moro e su Aldo Moro

07 Biografia di Aldo Moro
Dalla nascita alla morte

08 Manifestazioni dell’on. Gero Grassi
Tutti gli eventi su Aldo Moro dal gennaio 2014 ad oggi

09 Galleria fotografica
Foto dell'on. Gero Grassi
manifestazioni su Aldo Moro

10 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Gero Grassi su Aldo Moro

11 Pubblicazioni
Alcuni libri su Aldo Moro curati da Gero Grassi

12 The Moro Files Gero Grassi
5 puntate televisive con la storia di Aldo Moro
Byoblu.com

13 Mostra "Moro Vive"
Bari: Fiera del Levante. 10.09.2018

14 Mostra "Moro Costituente"
Viterbo: 11.09.2018

15 Mostra "Moro per ricordare"
Bari: Consiglio Regionale Puglia 11 marzo 2019

mod_vvisit_counterCi hanno visitato in:6836435