Le Iene ... sono Iene ma lo dicano PDF Stampa
Scritto da Gero Grassi   
mercoledì, 15 novembre 2006

 Giorni addietro, in Piazza Parlamento, a Roma, mi avvicinano due signore con la telecamera anonima. Intuisco subito che sono “Iene” camuffate e chiedo dove nascondono il tampone. Ero stato, infatti, uno tra i Deputati “tamponati” al fine di verificare se facessi uso di sostanze stupefacenti. Negano di essere “Iene” e mi chiedono una riflessione sulla Finanziaria della quale a loro non interessa nulla e certamente sanno meno.

Trenta secondi sulla Finanziaria e l’intervistatrice dalla borsa tira fuori fogli di giornali malcelati. Inizia un fuoco di domande: chi era Kruscev, chi è Hamas, cosa è il Sismi, cosa è il Copaco, a quale Stato appartiene Saddam, dove si trova la Palestina.

Rispondo sorridendo e precisamente a queste domande. Nel frattempo molti passanti si avvicinano incuriositi. Mentre rispondo aggiungo aneddoti storici che intuisco essere sconosciuti alla intervistatrice.

Rimane molto sorpresa quando, alla domanda su Nikita Kruscev, aggiungo l’aneddoto dell’intervento da questi tenuto all’Onu. Si raccontava, infatti, che Kruscev, per dare forza al suo intervento, ad un certo punto battè la scarpa sul leggio. Qualche anno fa è stato accertato che tratttavasi proprio di un aneddoto.

Mentre rispondevo alle domande sorrido e mi diverto aggiungendo. “Gli esami non finiscono mai”. Cito Eduardo De Filippo per far intendere che ho pienamente capito cosa stiamo facendo.

Sul volto della intervistatrice un misto di stupore ed incredulità, forse conseguenza delle mie sorridenti risposte.

Ultima domanda è quella relativa all’Eta. Rivolgendomi alla gentile signora, dico: “Le do la possibilità di divertirsi, avendo sinora dato solo risposte esatte. Le dico Dublino ed Eire”. Dico questo ridendo ed aggiungo: “L’Eta è un movimento indipendentista basco”. Risate dei presenti alla mia divertita finzione, saluto e vado via. Fine delle trasmissioni.

Risultato televisivo: viene trasmessa solo la domanda sull’Eta, per giunta tagliata nella parte finale.

Iene non si nasce, si diventa e si resta. Forse per esigenze di spettacolo.

Lo spettacolo, però, non può e non deve alterare la verità.

I Deputati non sono migliori o peggiori della popolazione. Ce ne sono di migliori e di peggiori. Sono la realtà culturale, sociale, economica, politica e morale della nostra nazione.

Alterare la realtà con la mistificazione.... è da Iene. Può anche farsi ma bisogna avere il coraggio di dirlo.

Rispetto l’ilarità e lo scherzo se si sa di cosa si tratta. Gli ascoltatori non possono vedere uno spettacolo falso ... a meno che non sanno che si tratta solo di ....Iene.

 

Articoli correlati

Presentazione del libro

"Aldo Moro e la Puglia – Atti del Convegno 24 settembre 2016"

di Gero Grassi

Leggi tutto

"La verità è sempre illuminante e ci aiuta ad essere coraggiosi"

di Gero Grassi

Leggi tutto

Presentazione dello studio

Aldo Moro:
Il Partito Demo-
cratico vuole la
verità

Terza edizione
Ottobre 2015

Leggi tutto

Rapimento ed omicidio di Aldo Moro

01 Atti
Atti ufficiali dell'omicidio dei cinque uomini della scorta e del rapimento ed omicidio di Moro

02 Rassegna Stampa
In ordine crescente, tutti i giornali dal 16 Marzo 1978 ad oggi ed alcuni precedenti

03 Documentazione
Atti diversi, lettere, documenti, lettere dei brigatisti

04 Galleria fotografica
Foto dell' on. Aldo Moro, della sen. Maria Fida Moro

05 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Aldo Moro, della sen. Maria Fida Moro, di Luca Moro e servizi televisivi

06 Bibliografia
Libri di Aldo Moro e su Aldo Moro

07 Manifestazioni dell'On. Gero Grassi "Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro"
Tutti gli eventi dal gennaio 2014 ad oggi

08 Galleria fotografica
Foto dell'on. Gero Grassi: manifestazioni "Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro"

09 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Gero Grassi

10 Pubblicazioni
Alcuni libri su Aldo Moro curati da Gero Grassi

mod_vvisit_counterCi hanno visitato in:1241931