Prevenire e combattere il diabete: la campagna approda in Parlamento PDF Stampa
Scritto da Gero Grassi   
giovedì, 03 luglio 2008

Prevenire e combattere il diabete: la campagna approda in Parlamento

Il sen. Tomassini e l'on. Grassi durante la conferenza stampaIl diabete è la quarta causa di morte nei paesi sviluppati dove provoca 4 milioni di decessi ogni anno. È per combattere questa pandemia che la Società italiana di Diabetologia e l'Associazione medici diabetologi hanno promosso, in collaborazione con associazioni di volontariato, la campagna "Buon Compenso del Diabete - Informati, Alleati, Protetti". L'iniziativa è patrocinata dal Ministero della Salute e sostenuta dalla Federazione Internazionale del Diabete.

I risultati preliminari sono stati presentati giovedì 3 luglio presso la sala delle conferenze stampa di Palazzo Madama. Il progetto, che ha toccato 9 capoluoghi (Padova, Verona, Bergamo, Genova, Bologna, Firenze, Brescia) ha informato oltre 35.000 cittadini sulla possibilità di controllare la malattia attraverso buone regole di vita, farmaci efficaci ma soprattutto test che verificano i parametri metabolici fondamentali come l'emoglobina glicata, la glicemia, i grassi nel sangue, la pressione arteriosa e il peso.

Sono alcune migliaia i check-up completi effettuati nel corso della campagna: i controlli vengono eseguiti all'interno di un'unità mobile attrezzata come un ambulatorio dove medici e infermieri specializzati mettono a disposizione dei cittadini la possibilità di controllare i valori di glicemia, peso , pressione arteriosa e emoglobina glicata. Il progetto ha fatto sosta a Roma, dove sarà fino al 4 luglio in via degli Staderari, nei pressi di Palazzo Madama.

La senatrice Baio durante la conferenza stampaIl progetto ha ricevuto il sostegno, in Parlamento, di senatori e deputati che hanno siglato la carta dell'Alleanza per il Buon Compenso del Diabete, formalizzando l'impegno a promuovere in Italia una sensibilizzazione sulla malattia. Alla conferenza stampa di Palazzo Madama sono intervenuti il presidente della Commissione Sanità del Senato, Antonio Tomassini, il vicepresidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Gero Grassi, la senatrice Emanuela Baio e il senatore Ignazio Marino. Un impegno condiviso dal sottosegretario al Lavoro, Salute e Politiche sociali Ferruccio Fazio. «Il governo - ha sottolineato il sottosegretario - presterà attenzione a ridisegnare il territorio, in modo che il cittadino che si ammala possa seguire un percorso che ha inizio con la visita dal medico di base e prosegue con la diagnostica, la prevenzione e la riabilitazione".

E' proprio sull'importanza di una campagna d'informazione che punta il Presidente della 12a Commissione del Senato: «In Italia - ha detto il sen. Tomassini - si prevedono oltre 5 milioni di pazienti nel 2025. Tenere sotto controllo questa patologia è un obiettivo fondamentale per il nostro Paese. L'informazione ha un ruolo cruciale perché può promuovere stili di vita e comportamenti adeguati, rassicurando sull'esistenza di un'alleanza per aiutare ciascuno a raggiungere il traguardo del Buon Compenso del Diabete».

Il senatore Ignazio Marino e il giornalista Luciano OnderPer l'on. Gero Grassi, «il Buon Compenso del Diabete mette al centro di tutti i processi assistenziali la persona colpita dalla malattia con le sue priorità e necessità: è l'unico modo per centrare l'obiettivo della riduzione delle complicazioni e del contenimento dei costi». Il sen. Ignazio Marino ha messo l'accento sulla prevenzione: «Ogni 10 secondi 2 nuove persone si ammalano di diabete e una muore per lo stesso motivo. L'80% delle persone potrebbe prevenire la malattia con uno stile di vita adatto». «Occorre investire in terapie innovative - ha concluso la senatrice Emanuela Baio - che consentano un migliore controllo della malattia e una buona qualità di vita come le insuline di nuova generazione».

(Nelle foto, dall'alto: il sen. Tomassini e l'on. Grassi; la senatrice Baio; il sen. Ignazio Marino e il giornalista Luciano Onder che ha coordinato la conferenza stampa)

 

Presentazione del libro

"Aldo Moro: La verità negata"
III Edizione
di Gero Grassi

Leggi tutto

Brochure "Aldo Moro: per ricordare"

Leggi tutto


"Moro vive" a cura di Gero Grassi - Consiglio Regionale della Puglia
Leggi tutto

"Aldo Moro e la Puglia – Atti del Convegno 24 settembre 2016"

di Gero Grassi

Leggi tutto

Presentazione dello studio

Aldo Moro:
Il Partito Demo-
cratico vuole la
verità

Quarta edizione
Aprile 2017

Leggi tutto

Rapimento ed omicidio di Aldo Moro

01 Atti
Atti ufficiali dell'omicidio dei cinque uomini della scorta e del rapimento ed omicidio di Moro

02 Rassegna Stampa
In ordine decrescente, tutti i giornali dal 16 Marzo 1978 ad oggi ed alcuni precedenti

03 Documentazione
Atti diversi, lettere, documenti, lettere dei brigatisti

04 Galleria fotografica
Foto dell'on. Aldo Moro e dintorni

05 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Aldo Moro e su Aldo Moro

06 Bibliografia
Libri di Aldo Moro e su Aldo Moro

07 Biografia di Aldo Moro
Dalla nascita alla morte

08 Manifestazioni dell’on. Gero Grassi
Tutti gli eventi su Aldo Moro dal gennaio 2014 ad oggi

09 Galleria fotografica
Foto dell'on. Gero Grassi
manifestazioni su Aldo Moro

10 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Gero Grassi su Aldo Moro

11 Pubblicazioni
Alcuni libri su Aldo Moro curati da Gero Grassi

12 The Moro Files Gero Grassi
5 puntate televisive con la storia di Aldo Moro
Byoblu.com

13 Mostra "Moro Vive"
Bari: Fiera del Levante. 10.09.2018

14 Mostra "Moro Costituente"
Viterbo: 11.09.2018

15 Mostra "Moro per ricordare"
Bari: Consiglio Regionale Puglia 11 marzo 2019

mod_vvisit_counterCi hanno visitato in:6821773