IL CONFRONTO: In Parlamento per rappresentare la mia gente PDF Stampa
Scritto da Gero Grassi - Il Confronto   
martedì, 01 aprile 2008

Non ho mai dato niente per scontato nella mia vita. Ho sempre lavorato coscienziosamente per raggiungere buoni risultati e non mi sono mai stancato di ringraziare tutti gli amici che mi hanno sostenuto nel lavoro e in politica. Li ho coinvolti in percorsi di crescita difficili e faticosi, in iniziative complesse ed entusiasmanti, condividendo sempre con loro il risultato, riconoscendogli meriti e capacità. È questa la mia visione della politica. È questa la politica fatta tra e per la gente.

È questa la politica che paga e appaga. È questa la politica che non ti fa sentire un privilegiato ma uno tra i tanti, che ha tuttavia sulle spalle la responsabilità di dare voce e risposte al pensiero e alle esigenze di moltissimi amici.

Per usare una metafora potrei dire che la politica è un fantastico treno sul quale salire per percorrere bellissimi viaggi, per raggiungere mete vicine e lontane, per conoscere tantissime persone che decidono di condividere esperienze professionali e di vita quotidiana, puntando alla crescita comune…un treno al quale aggiungere sempre un vagone, per farci salire più gente possibile.

Le elezioni politiche del 13 e 14 aprile, grazie al consenso tributato dalla Puglia tutta al Partito Democratico, mi hanno riconfermato Deputato della Repubblica.

Io voglio condividere la gioia dell’avvenuta elezione,ma anche la responsabilità che ne consegue,con tutti gli amici che con il loro voto hanno permesso che Terlizzi avesse ancora una volta un suo rappresentante nel Parlamento italiano. Grazie, grazie di cuore per aver creduto in un progetto nuovo ed alternativo. Io mi farò carico di tutte le esigenze giuste del nostro territorio per farle approdare a Montecitorio. Passare dalla maggioranza alla minoranza mi carica ancora più di responsabilità, perché dovrò lavorare con più lena e più determinazione per far si che le istanze della terra di Puglia trovino dapprima ascolto e poi risposte concrete.

Viviamo in un periodo storico abbastanza complesso in cui si consumano passaggi repentini, che ci piovono addosso senza lasciarci il tempo,la possibilità di correre al riparo: il potere di acquisto è sempre più basso a causa degli stipendi dimezzati dall’euro,i costi dell’energia e dei carburanti schizzano alle stelle, la globalizzazione ci immette in un mercato che ha regole a volte disumane. Facile sarebbe farsi scudo delle problematiche importate, per scrollarsi di dosso le proprie responsabilità. Credo invece che dobbiamo trovare in noi stessi la forza di reagire a questo periodo di recessione,mettendo in campo tutta la nostra energia e tutta la nostra voglia di fare per cambiare le cose. Credo fermamente nelle straordinarie capacità del popolo del sud, da sempre abituato a rimboccarsi le maniche quando c’è da lavorare, per riaffermare la propria dignità, per salvaguardare la propria famiglia, per difendere la propria terra, per difendere orgogliosamente le proprie radici.

Sono fiero di essere un uomo del sud e sono orgoglioso della mia città, Terlizzi, che con la sua storia ed i suoi uomini si è sempre distinta per la produttività , la laboriosità,la creatività, le innumerevoli professionalità es-portate.

Basti pensare ai risultati raggiunti nell’agricoltura tradizionale e floricola, basti pensare alle ceramiche esportate anche in America, basti pensare agli uomini di cultura e della scienza che si sono guadagnati grande attenzione nel panorama nazionale ed internazionale.

Che dire poi dell’attenzione che il mondo politico ci riserva oggi, grazie anche all’impegno profuso dal Presidente della Regione Vendola?

Terlizzi è una città che con i suoi palazzi nobiliari, il suo borgo medioevale in pietra viva, le sue strade , le sue piazze, ha da sempre catturato il mio cuore.
Mi capita spesso di viaggiare,per lavoro soprattutto, ed ho modo di apprezzare le bellezze paesaggistiche ed architettoniche sparse nella nostra bellissima Italia, ma Terlizzi non ha eguali , perché i miei affetti sono là, i miei amici sono là,i luoghi della mia crescita sono i più belli al mondo. Rappresenterò la mia gente ed ogni volta che prenderò posto nel mio seggio alla Camera dei Deputati, lasciandomi ammutolire dalla “imponenza di quel luogo” dove si legifera, dove si decide, ricorderò sempre a me stesso: “… di questo devo ringraziare anche i miei elettori, i concittadini.”

 

Articoli correlati

Presentazione del libro

"Aldo Moro: La verità negata"
III Edizione
di Gero Grassi

Leggi tutto

Brochure "Aldo Moro: per ricordare"

Leggi tutto


"Moro vive" a cura di Gero Grassi - Consiglio Regionale della Puglia
Leggi tutto

"Aldo Moro e la Puglia – Atti del Convegno 24 settembre 2016"

di Gero Grassi

Leggi tutto

Presentazione dello studio

Aldo Moro:
Il Partito Demo-
cratico vuole la
verità

Quarta edizione
Aprile 2017

Leggi tutto

Rapimento ed omicidio di Aldo Moro

01 Atti
Atti ufficiali dell'omicidio dei cinque uomini della scorta e del rapimento ed omicidio di Moro

02 Rassegna Stampa
In ordine decrescente, tutti i giornali dal 16 Marzo 1978 ad oggi ed alcuni precedenti

03 Documentazione
Atti diversi, lettere, documenti, lettere dei brigatisti

04 Galleria fotografica
Foto dell'on. Aldo Moro e dintorni

05 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Aldo Moro e su Aldo Moro

06 Bibliografia
Libri di Aldo Moro e su Aldo Moro

07 Biografia di Aldo Moro
Dalla nascita alla morte

08 Manifestazioni dell’on. Gero Grassi
Tutti gli eventi su Aldo Moro dal gennaio 2014 ad oggi

09 Galleria fotografica
Foto dell'on. Gero Grassi
manifestazioni su Aldo Moro

10 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Gero Grassi su Aldo Moro

11 Pubblicazioni
Alcuni libri su Aldo Moro curati da Gero Grassi

12 The Moro Files Gero Grassi
5 puntate televisive con la storia di Aldo Moro
Byoblu.com

13 Mostra "Moro Vive"
Bari: Fiera del Levante. 10.09.2018

14 Mostra "Moro Costituente"
Viterbo: 11.09.2018

15 Mostra "Moro per ricordare"
Bari: Consiglio Regionale Puglia 11 marzo 2019

mod_vvisit_counterCi hanno visitato in:4814029