Comunicati Stampa


LA NUOVA LEGGE ELETTORALE: Domenica 19 novembre Toritto PDF Stampa
sabato, 18 novembre 2017

 

 
LA REPUBBLICA - Fanfani ha detto soltanto 35 parole - 10 maggio 1978 PDF Stampa
sabato, 18 novembre 2017


 
SVILUPPO DELLA MOBILITÀ IN BICICLETTA E REALIZZAZIONE DELLA RETE DI PERCORRIBILITÀ CICLISTICA PDF Stampa
venerdì, 17 novembre 2017

 La quantità di tempo che gli italiani dedicano a spostarsi nelle città è esorbitante. Si calcola che ogni cittadino italiano dedica a spostarsi dentro le città più o meno cinque anni della propria esistenza. È dunque importante riuscire a intervenire sulla mobilità urbana, fare in modo che questa sia riconvertita in una versione più moderna e più efficiente. Con questo progetto di legge in primo luogo si riordinano le competenze allo Stato italiano, competenze che in parte esistevano, ma in maniera disarticolata. Spetterà al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sviluppare la pianificazione e occuparsi stabilmente di questa materia. Vengono stabilite anche le competenze di Regioni, Province, Città metropolitane e Comuni. Come ha dichiarato il Ministro per le infrastrutture e i trasporti Graziano del Rio «la ciclabilità diventa prioritaria nelle città e per il turismo».  La Camera ha approvato il 14 novembre 2017 un provvedimento in cui si definiscono i due principali settori di applicazione della mobilità ciclistica, il primo riguarda la mobilità quotidiana, quella degli users, quella dei cittadini che ogni giorno si muovono...
Per leggere il testo clicca qui 

 
PD FATTI CONCRETO: IL FALSO IN BILANCIO È DI NUOVO REATO PENALE PDF Stampa
giovedì, 16 novembre 2017

 IL FALSO IN BILANCIO RITORNA REATO
Il Governo Berlusconi l’aveva depenalizzato, con l’azione del Pd torna ad essere un reato punito con il carcere. Nessuna tregua nella lotta contro i reati economici, la corruzione, le tangenti, la formazione dei fondi neri. Questa legge sana un vulnus inferto alla giustizia da parte del centrodestra. Ed è particolarmente importante perché il falso in bilancio non è solo un atto grave, che mina la leale concorrenza, ma è anche il tipico reato attraverso il quale il corruttore si procura fondi neri per pagare tangenti.
La riforma si basa su 3 principi:
a) considera reato le false comunicazioni sociali;
b) elimina le soglie quantitative e qualitative quali condizioni per procedere;
c) stabilisce che il falso in bilancio è perseguibile d’ufficio.
Per leggere il testo clicca sul link
www.deputatipd.it/fatti-concreti/legge-falso-bilancio/
 

 

 

 

 
Roma 15 novembre 2017. Visita Polo Liceale ‘Fiore-Sylos’ Terlizzi PDF Stampa
mercoledì, 15 novembre 2017

 

 
LA LEGGE EUROPEA 2017 PDF Stampa
martedì, 14 novembre 2017

 La legge europea rappresenta uno strumento particolarmente qualificante del processo di partecipazione dell'Italia all'adempimento degli obblighi e all'esercizio dei poteri derivanti dall'appartenenza  dell'Italia all'Unione europea, in quanto contiene norme volte a prevenire l'apertura, o a consentire la chiusura, di procedure di infrazione, nonché, in base ad una interpretazione estensiva del disposto legislativo, anche norme volte a permettere l'archiviazione dei casi di pre-contenzioso, nell'ambito del cosiddetto sistema EU-Pilot1.   A partire dal 2013, le Camere hanno approvato quattro leggi europee, praticamente una legge per ciascun anno di legislatura, garantendo un'attività parlamentare costante che ha consentito all'Italia di imprimere una decisa accelerazione nel percorso di riduzione dei casi pendenti, vuoi sotto il profilo delle infrazioni aperte per mancato o tardivo recepimento di direttive europee, vuoi per quanto riguarda il recepimento non corretto e/o l'applicazione errata del diritto dell'Unione...
Per leggere il testo clicca qui 

 
TERLIZZILIVE - Gli studenti del Polo Liceale in visita alla Camera - 13 novembre 2017 PDF Stampa
lunedì, 13 novembre 2017

 

 
DELEGHE AL GOVERNO PER IL RIORDINO DELLA DISCIPLINA DELLO SPETTACOLO PDF Stampa
sabato, 11 novembre 2017

 L’8 novembre 2017 la Camera dei deputati ha approvato in via definitiva la delega al Governo per il riordino della disciplina dello spettacolo. Il provvedimento è frutto dello stralcio dell'articolo 34 dell’AS 2287 avvenuto in Senato, diventato nel frattempo legge 14 novembre 2016, n. 220, che ha disciplinato in modo complessivo la disciplina del cinema e dell’audiovisivo. Con l’approvazione di questa legge, si conclude, dunque, il progetto di riordino della disciplina delle arti visive tracciato dal Ministro dei Beni e delle attività cultura e del turismo Dario Franceschini con la presentazione, il 16 marzo 2016, di un disegno di legge di iniziativa governativa. La legge promuove il riordino della materia, anche tramite la delega al Governo a varare un Testo unico denominato “Codice dello spettacolo”. Revisiona, in particolare, il settore del teatro, della musica, della danza, degli spettacoli viaggianti e delle attività circensi, nonché dei carnevali storici e delle rievocazioni storiche. Istituisce il Consiglio superiore dello spettacolo, in sostituzione della Consulta per lo spettacolo.
Razionalizza la ripartizione del Fondo unico per lo spettacolo (FUS), aumentandone la dotazione annua. Estende l’art bonus anche alle istituzioni concertistico-orchestrali, ai teatri nazionali, ai teatri di rilevante interesse culturale, ai festival, alle imprese e ai centri di produzione teatrale e di danza, nonché ai circuiti di distribuzione.
Introduce, infine, il credito di imposta per la la produzione musicale delle opere di artisti emergenti...
Per leggere il testo clicca qui 

 
 
COMMISSIONE MORO 2 - Documento RIS Carabinieri Roma morte Moro e omicidio - 22 settembre 2017 PDF Stampa
venerdì, 10 novembre 2017

 
LA REPUBBLICA - Assistenza, gite dei figli, sanità: ecco la lista dei tagli delle famiglie PDF Stampa
mercoledì, 08 novembre 2017

 Assistenza per anziani e non autosufficienti, cura dei figli, sanità. E' questo il menu dei tagli alle spese per il welfare da parte delle famiglie italiane: una evenienza che ha riguardato più di un nucleo su tre (36%). Con un'aggravante: quando le condizioni economiche della famiglia sono deboli, purtroppo cresce la frequenza dello stop alle spese. Si sale in questo caso a oltre la metà delle famiglie (56,5%) che si sono ritrovate a rinunciare totalmente o parzialmente a cure sanitarie, ad attività integrative per l'istruzione dei figli, a spese per la cultura e il tempo libero. Un fenomeno, quello della spaccatura tra chi sta meglio e peggio, che si ripropone anche in altri campi, come mostrano i dati di Federculture sulla spesa in libri&co: in ripresa, ed è un'ottima notizia, ma non per tutti. 
Per leggere il testo clicca sul link
www.repubblica.it/economia/2017/11/07/news/welfare_spese_famiglie-180394932/

 
<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 2164

Articoli correlati

Presentazione del libro

"Aldo Moro e la Puglia – Atti del Convegno 24 settembre 2016"

di Gero Grassi

Leggi tutto

"La verità è sempre illuminante e ci aiuta ad essere coraggiosi"

di Gero Grassi

Leggi tutto

Presentazione dello studio

Aldo Moro:
Il Partito Demo-
cratico vuole la
verità

Quarta edizione
Aprile 2017

Leggi tutto

Rapimento ed omicidio di Aldo Moro

01 Atti
Atti ufficiali dell'omicidio dei cinque uomini della scorta e del rapimento ed omicidio di Moro

02 Rassegna Stampa
In ordine decrescente, tutti i giornali dal 16 Marzo 1978 ad oggi ed alcuni precedenti

03 Documentazione
Atti diversi, lettere, documenti, lettere dei brigatisti

04 Galleria fotografica
Foto dell' on. Aldo Moro, della sen. Maria Fida Moro

05 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Aldo Moro, della sen. Maria Fida Moro, di Luca Moro e servizi televisivi

06 Bibliografia
Libri di Aldo Moro e su Aldo Moro

07 Biografia di Aldo Moro
Dalla nascita alla morte

08 Manifestazioni dell'On. Gero Grassi "Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro"
Tutti gli eventi dal gennaio 2014 ad oggi

09 Galleria fotografica
Foto dell'on. Gero Grassi: manifestazioni "Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro"

10 Contributi audio e video
Interventi dell'on. Gero Grassi

11 Pubblicazioni
Alcuni libri su Aldo Moro curati da Gero Grassi

mod_vvisit_counterCi hanno visitato in:1850062